lunedì 11 luglio 2011

una poesia di antonio porta

Con questa lingua aerea
che non vuol farsi corpo
che non diventa dura abbastanza
per penetrarti come meriti,
puttanapoesia,
per farti inginocchiare
e dire la verità
che per essere veramente poeti
occorre un’intelligenza sovrumana.

(da Yellow, Nuovo diario, 16.9.1986)

3 commenti:

amanda ha detto...

puttana se rende l'idea!

lillo ha detto...

beh quando rende, vale tutta la tariffa ;)

Rosemary Liedl ha detto...

Prego che la poesia
per Andrea Zanzotto

Prego che la poesia
forte e pietrificata
in passato e futuro
voglia sgorgare adesso liquida
musica su da un pozzo inesauribile
(fin che l'uomo abiti la terra)
e questo scorrere sorgivo e antico
passa dal filtro mio
ma è poi di tutti,
insieme ci mettiamo in ascolto.

16.11.1986
Antonio Porta in Yellow