lunedì 24 agosto 2015

l'asticella

Io credo sinceramente, e nonostante il suo caratteraccio, che mio fratello sia una persona straordinaria. Ha una forza di volontà grandissima, attraverso cui riesce ad affrontare qualsiasi problema e darsi la forza per ottenere i risultati prefissati: è corista al Petruzzelli (prima lavorava in fabbrica con contratto a tempo indeterminato, poi ha mollato tutto per assecondare il canto), è un ottimo giardiniere, cucina da dio e riesce anche a tagliarsi i capelli da solo. Quando sono morti i miei nonni è stato lui a lavarne e vestirne i corpi. Ha una schiettezza spietata: se non gli piaci te lo dice in faccia senza problemi. Io, che sono esattamente l'opposto, ogni tanto glielo dico: tu sei straordinario. Lui, che di contro a tanti pregi ha il suo caratteraccio, mi risponde così: «Non barare, io sono una persona normalissima». Nel suo linguaggio di quasi luterano intende dire che ad alzare l'asticella, prendendo per buono il fatto che è lui quello speciale, il resto del mondo si pone in una nicchia di tranquillizzante normalità. Invece, lui che si è conquistato tutto con la fatica e lo studio, abbassa l'asticella di proposito: e se lui è la normalità, il resto del mondo, o meglio chi non riesce a stargli dietro, è composto da inetti e ha da muoversi.

8 commenti:

Paolo nullo Pedone ha detto...

Che sfacciata fortuna — detto culo —, quest'avere un fratello che sa cosa vuol dir la solitudine

Jazz nel pomeriggio ha detto...

È forte, tuo fratello! È tenore?

Jazz nel pomeriggio ha detto...

> (prima lavorava in fabbrica con contratto a tempo indeterminato, > poi ha mollato tutto per assecondare il canto)

Non riesco nemmeno a dire quanto lo ammiri per questo.

Jazz nel pomeriggio ha detto...

> e se lui è la normalità, il resto del mondo, o meglio chi non > riesce a stargli dietro, è composto da inetti e ha da muoversi.

Persone come lui sono la locomotiva del mondo.

lillo ha detto...

sìsì è tenore, e nemmeno facile da trattare... :)

paolo, sì che culo!

amanda ha detto...

se non avesse avuto quel caratteraccio mica ci sarebbe riuscito no?
tieni quell'asticella dove la vuole mettere lui, al massimo la scosti e passi ;)

cristiana2011 ha detto...

Ammirevole, senza dubbio, sempre che consideri anche le asticelle degli altri.
Cristiana

Vale ha detto...

Le persone come lui fanno cose che a lui sembrano normali (come mollare tutto) mentre chi avverte il cambio come minaccia, resta fermo ed inchiodato.