giovedì 18 febbraio 2016

ad esempio

Un giorno, io me lo sogno, il presidente del Consiglio, parlando di qualcos'altro a qualcun altro, leggerà ad esempio dei versi di Guido Catalano, ma farà un errore di attribuzione e leggerà dei versi miei, e nessuno capirà che sta dicendo e allora tutti penseranno che è poesia.

3 commenti:

Marco Bertoli ha detto...

Bell'accostamento! Per più di un verso (pun intended), Guido Catalano è il Renzi della «poesia».

Comunque non vedo ancora pericolo che nemmeno un Presidente del consiglio confonda i versi tuoi con le tiritere di un comico…

amanda ha detto...

se mi dicevi che era uno dei tuoi sogni ci credevo :)

tentare, nuoce ha detto...

Soltanto poemini a quadrettini: aste i punti e le oblique, credo basti