venerdì 4 dicembre 2009

gli ospiti notturni

Scoprimmo, dopo lunghi appostamenti, ch’era un riccio a spazzolarsi il piatto che ogni sera mettevo fuori per i gatti, sotto la veranda. All’inizio sospettammo, senza un vero motivo, d’una coppia di cani liberi che già da un anno si aggiravano in zona, l’uno dal pelo scarmigliato e l’aria dolce e furbissima, l’altro più solido, dal pelo corto e nero come la notte. In verità li avevo in simpatia, facevo il tifo per loro ogni volta che vedevo passare la camionetta dell’accalappiacani, e davo un sospiro di sollievo quando la sera li vedevo riapparire dai campi dietro casa.
Fino a poco tempo fa bastava loro scavalcare il muretto del giardino per venire a mangiucchiare gli avanzi dei miei gatti. Poi è stata montata una rete tutt’intorno al muretto, il cancello ben chiuso, e si sono allontanati. Ogni tanto li vedevo andarsene in giro per il paese, ma separati. Quello furbissimo sempre più magro e il nero circospetto, come se avesse un po’ paura adesso che nessuno gli guardava le spalle. Poi più nulla. Il loro posto è stato preso da un riccetto lucido che viene la notte dai campi e passa tranquillamente fra le sbarre del cancello. L’ho scoperto una sera per caso, al rientro, tutto concentrato sul contenuto del piattino. E quando mi ha sentito è corso a nascondersi dietro una scopa lì accanto. Ho fatto finta di nulla passando, per non spaventarlo, e infatti la sera dopo è tornato.
E io, per festeggiare il suo ritorno, gli ho preparato due spaghetti al ragù. E mentre mettevo fuori il piatto ho pensato che questa dovevo proprio raccontarla a Licia, che sembra non stupirsi mai di nulla e chissà, forse per una volta l’avrei sorpresa.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Il ragù a un riccetto!?
Ma praticamente così lo condanni a morte.... -.-''

A.

lillo ha detto...

ma perchè? non mangiano anche la carne i ricci? io li sapevo onnivori... o sei tu la vegetariana?

Anonimo ha detto...

Sono onnivori, ma non gli fa bene il pomodoro! Soprattutto se cotto e condito...
O tu il ragù lo fai in bianco?
A.

☆Vale ha detto...

E la foto?!
Vogliamo la foto!

giardigno65 ha detto...

metti pure un tovagliolo, non si sa mai ...

SCIUSCIA ha detto...

Foto.

lillo ha detto...

questa del pomodoro non la sapevo... ok, non faccio più i festini per il riccio :)

la foto non gliel'ho ancora scattata... datemi tempo e la scatto :)

gghd ha detto...

l'uva. il riccio è ghiotto di uva: è un concentrato di minerali che migliorano le funzioni mentali. il riccio, piccolo e indifeso, ne mangiava in quantità industriali e divenne astuto. trasformò i peli in aculei e si mise a fare il riccio.

gghkh ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
lodolite ha detto...

w i ricci, lillo e la pasta con il ragù!
il ragù l'hai preso da una scatoletta o l'hai fatto tu?
ciao simona

lillo ha detto...

un pò e un pò ;)

sughetto conservato del giorno prima ;)

marian. ha detto...

che gesto bellissimo. immagina il riccio che contento anche se il sugo gli avrà fatto male forse(ma fino ad un certo punto. la mia cagna, diana, mangiava gelato a quantità ed è morta di vecchiaia a più di 20 anni)
tanta dolcezza verso una creatura. non è da tutti gli uomini...
e ti credo che poi mi scrivi le poesie dell'amore andato, perduto, mai tornato, sbagliato...

lillo ha detto...

mah non un gesto bellissimo, solo simpatia...